• SEO e Social Network: come ottimizzare la pagina Facebook

    Google&FacebookE’ possibile far interagire i motori di ricerca e Facebook? E si può creare un circolo virtuoso che favorisca il nostro sito tramite la nostra pagina sul social network?

    Iniziamo chiarendo subito che Google (come gli altri motori di ricerca) non indicizza i contenuti interni ai profili ed alle pagine Facebook, cioè i singoli post e condivisioni, e stesso discorso vale per Twitter.

    Questo per motivi semplici:

    1. I contenuti di home page, diari o newsfeed che dir si voglia, variano di continuo rendendo impossibile collegare un contenuto specifico all’URL del profilo o pagina.
    2. Un contenuto potrebbe essere bloccato a determinati utenti e se fosse indicizzato sarebbe al contrario raggiungibile da tutti senza i filtri del social network, con evidenti problemi di tutela della volontà personale su quanto scritto e pubblicato.
    3. Non c’è legame di causalità tra numero di like (o follower) e importanza del relativo sito web o maggiore pertinenza dei contenuti, quindi questa informazione non entra nell’algoritmo dei motori.

    Premesso questo è facile capire che le pagine dei social sono trattate dai motori praticamente alla pari degli altri siti web. I contenuti su cui possiamo intervenire per l’ottimizzazione sono solo quelli che non variano, quindi le regole da seguire per far indicizzare la nostra pagina sono poche e cioè:

    1. URL della pagina: va personalizzata indicando preferibilmente il nome dell’azienda, del marchio o del prodotto a cui si riferisce;
    2. Campi informazioni: utilizzare tutti i campi presenti nella sezione Informazioni, scegliendo accuratamente i contenuti perchè siano ottimizzati con le keyword principali per la pagina.

    Queste due regole che valgono per i motori di ricerca, valgono anche per il motore di ricerca interno a Facebook. Per questo ultimo abbiamo poi altre due regole per aumentare indirettamente il traffico al tuo sito tramite la tua pagina:

    1. Creare contenuti mirati alla condivisione: anche se, come detto, non saranno indicizzati, puntando il link al tuo sito veicoleranno traffico (tanto più quanto più saranno condisibili o, magari, virali);
    2. Collegare tutti i profili: cioè la tua pagina Facebook con tutte le altre piattaforme social su cui hai un profilo o una pagina dedicata allo stesso soggetto/prodotto/marchio.
    Post Tagged with , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *